Formazione Permanente a Ja Ela

FPSrilankaDal 28 al 30 dicembre 2016 noi, suore dello Sri-Lanka, abbiamo avuto la grazia della formazione permanente tenutaci dal Rev.do P. Jorge Horta, professore di Diritto canonico presso la Pontifia Università Antonianum di Roma. È stato un incontro e una visita attesi da tempo e che finalmente è stato possibile realizzare durante questo periodo di feste natalizie.

Il tema che P. Jorge ha trattato in questi tre giorni di formazione è stato ESSERE “LUCE” NELLA PROPRIA CASA, ESSERE “ASCOLTO” NELLA PROPRIA FRATERNITÁ dando continuità e coerenza a quanto egli ha proposto, negli ultimi due anni, anche alle consorelle dell’Italia, del Brasile e dell’Egitto.

Essere “luce”, perchè ogni vita è portatrice non solo di belle iniziative, ma soprattutto di un’esperienza unica ed irrepetibile di incontro con il Signore.

Essere “ascolto”, perchè una fraternità religiosa non può caratterizzarsi in modo diverso.

Ascolto di Dio che parla nel silenzio e nella preghiera, essere ascolto nella vita apostolica, ma sopratutto essere ascolto nella fraternità, luogo nel quale si realizza la nostra vocazione e dal quale sorge il nostro spirito apostolico.

Queste tre ricche giornate formative, oltre ai contenuti offertici da P. Jorge, per noi tutte sono state occasione di vivere la gioia della fraternità

Un ringraziamento che è gratitudine alla Madre e al suo consiglio per averci dato questa felice e bella opportunità.

Un momento con Madre Caiani

Il 3 novembre alle ore 17.00 con una grande gratitudine ci siamo riuniti nella scuola maternal di Ja- Ela.

I bambini e i loro genitori sono arrivati con tanto entusiasmo.  

Le ragazze della casa di Ja- Ela dato molto tempo della loro vita per il coro.

Il celebrante Padre Patric nella sua omelia ha raccontato la storia di Madre Caiani e ha spiegato come ancora oggi le sue figlie portano avanti questo carsma iniziato da lei.

I doni che hanno portato all'offertorio sono stati devoluti ai prigionieri, e anche per i poveri.

E 'stato un momento di grazia per tutti noi.

Mostra vocazionale a Negombo

mostra vocazionale 8Nel contesto dell’anno della vita consacrata, a Negombo nei giorni 5 e 6 settembre, si è tenuta una mostra vocazionale dal titolo “La nostra vita donata è una testimonianza di amore”, a cui hanno partecipato gli istituti religiosi sia maschili che femmini presenti nel territorio, compreso il nostro.

Le giornate sono inziate con una Celebrazione della Parola presieduta da Sua Em.za Card. Malcolm Rangith a cui ha fatto seguire la visita tra le tante esposizioni.

Il clima favorevole ci ha risparmiato la pioggia, ma il sole che ha fatto da padrone, ha emanate tutto il suo calore senza tuttavia impedire la visita di tante persone, ma soprattutto di tanti giovani ragazzi e ragazze.

Il pomeriggio la visita di Sua Ecc.za Mons. Emmanuele responsabile diocesano dei religiosi e delle religiose, che cordialmente si è trattenuto un bel po’ di tempo con noi.

Dobbiamo affermare che è stata per tutti noi religiose e religiosi una bellissima esperienza così pure per i giovani che vi sono passati e che hanno condiviso la loro gioia.

Affidiamo i loro cammini al Signore, affinchè senza timore ascoltino la sua Parola di vita!

L’amore a Maria

processioneMaggio, mese mariano per eccellenza, ci ricorda che Maria è la madre di tutti i cristiani. Il suo amore è come la primavera che fa fiorire i cuori di tutti gli uomini.

Per dimostrare la gratitudine a Maria le bambine interne di Ja Ela ogni sera hanno recitato il Rosario intorno alla grotta a lei dedicate, proprio come i petali d’un fiore.

Hanno pregato, hanno cantato a Maria chiedendo il dono della pace nel mondo, la vicinanza delle persone ai poveri, hanno pregato per il prossimo Capitolo del nostro Istituto.

L’ultimo giorno del mese di Maggio dopo aver recitato il Rosario, con la statua della Madonna tutte insieme, siamo andate in processione nel giardino intorno alla casa.

Suor Giacinta ha concluso con una preghiera e l’affidamento a Maria affinchè i cuori di ciascuna di noi siano aperti e disponibili ad accogliere la grazia che ogni giorno ci dispensa.

Nuova figlia di Dio a Rambewa!

battesimoNel mese di maggio, a termine di un lungo cammino di catechesi iniziato oltre un anno fa, una ragazza buddista ha ricevuto il Battesimo.

Una gioia grande per la nostra piccola comunità cristana di Rambewa, una nuova filiazione in Cristo, un nuovo innesto che in silenzio fa crescere il Regno di Dio!!!

La lingua dell'amore

ElenaElena è una ragazza di Arezzo, una benefattrice della nostra missione in Sri-Lanka. 

Ogni tre anni, infatti, si organizza per venire a trovarci e trascorrere con noi almeno dieci giorni. Soprattutto viene a visitare le bambine interne di Ja-Ela vivendo e condividendone ogni attimo in particolare i momenti ricreativi e di gioco.

Quest’anno è salita anche nella nuova realta’ di Thottaveli. E' rimasta molto contenta di aver conosciuto le bambine e aver loro offerto momenti di gioia e serenità.

Elena è davvero una persona speciale per tutte noi: si adatta immediatamente alle nuove realtà e pur non conoscendo nessuna delle due lingue dello Sri Lanka parla quella unica e intraducibile dell'amore!!!!! 

Fraterna unità!!!!!

togethar1Nel 25o anniversario di professione religiosa delle due consorelle Sr. M. Giacinta e Sr.Mary Shanthi ci siamo riunite a Ja-Ela per celebrare insieme l’Eucaristia in rendimento di grazie per doni che hanno ricevuto dal Signore e per la fedeltà con cui hanno corrisposto.

In quest’occasione le bambine di Tottaveli, accompagnate da noi, per la prima volta hanno viaggiato verso il sud dello Sri Lanka, dove con gioia ed amicizia, sono state accolte dalle bambine interne di Ja –Ela.

Davvero per tutti è stato un momento di grande fraternità!

Giornate francescane di spiritualità

gospaldayAbbiamo avuto la felice e bella opportunità di partecipare all’incontro tenuto da P. Jerry Lobo ofm, dell'India, molto rinomato per la sua esperienza e preparazione nell’ambito della spiritualità francescana.

Ha trattato tematiche francescane in relazionandole al nostro essere consacrati oggi, in questa porzione di Chiesa.

Prendendo spunto da quanto scrive il Celano nella biografia del santo di Assisi ha concluso i suo interventi sollecitandoci non solo a pregare e pregare di più, ma a diventare come Francesco uomini e donne consacrate diventati preghiere!

Sostegno

banner iuniores

Vocazioni

rivista

Rivista

Contatti

ITALIA
Via Giuliano da Sangallo, 2
59016 Poggio a Caiano (PO)
+39 055 87775210

 

EGITTO
Street 7 n. 30
El Maadi Cairo
+20 223588422

ISRAELE
St. Catherine's  - Franciscan Monastery
P.O.B. 588, 91001 Jerusalem
+970 22776172

BRASILE
Rua Montagna, 2679  Bairro Areias
64027.672 Teresina
+55 8632270724

SRI-LANKA
1/13 Tudella   Ja-Ela
+94 112232403