Capitolo straordinario dal 2 al 15 luglio

logo.capitolo“Minime: configurate a Cristo, fedeli al progetto di vita e alla missione”: è il tema che illuminerà il Capitolo straordinario che verrà celebrato nella Casa Madre, a Poggio a Caiano, dal 2 al 15 luglio p.v. e che illuminerà le suore convocate per l’approvazione del Direttorio e della Ratio Formationis adeguati, secondo le indicazioni della Chiesa, alle Costituzioni rivedute nel precedente Capitolo generale e riconfermate dalla Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica. La stessa tematica guiderà ciascuna in un discernimento fedele e creativo, orientato a un coraggioso, paziente ridisegno che auspichiamo possa dare slancio al futuro dell’Istituto.

Lo Spirito ravvivi in ciascuna l’appartenenza a Cristo e rafforzi la fedeltà della nostra famiglia religiosa al Vangelo.

Giorni intensi per conoscere l'amore di Dio

sacrocuore 8giugnoCon la liturgia eucaristica nella chiesa dell’istituto si è chiusa la solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù preceduta dal triduo di preparazione.

La Chiesa era, come sempre in queste occasioni, gremita di fedeli per vivere una festa, quella del Sacro Cuore di Gesù, appunto,  ancora tanto sentita nella comunità poggese e non solo.

Padre Carmine Terenzio ha presieduto la celebrazione come anche tutto il triduo di preparazione; una presenza, la sua, che

Solennità del Corpus Domini

corpus dominiPrendete, questo è il mio corpo. La parola ini­ziale è precisa e nitida come un ordine: prendete.
Incalzante come una di­chiarazione: nelle mani, nel­la bocca, nell'intimo tuo vo­glio stare, come pane.
Qui è il miracolo, il batti­cuore, lo scopo: prendete.
Gesù non chiede ai disce­poli di adorare, contempla­re, pregare quel Pane, ma chiede come prima cosa di tendere le mani, di prende­re, stringere, fare proprio il suo corpo che, come il pane che mangio, si fa cellula del mio corpo, respiro, gesto, pensiero. Si trasforma in me e mi trasforma a sua somi­glianza.
In quella invocazione «pren­dete» si esprime tutto il bi­sogno di Gesù Cristo di en­trare in una comunione senza ostacoli,

Solennità della Santissima Trinità

trinità iconaLa Trinità è comunione di Persone divine le quali sono una con l’altra, una per l’altra, una nell’altra: questa comunione è la vita di Dio, il mistero d’amore del Dio Vivente. E Gesù ci ha rivelato questo mistero. Lui ci ha parlato di Dio come Padre; ci ha parlato dello Spirito; e ci ha parlato di Sé stesso come Figlio di Dio. E così ci ha rivelato questo mistero. E quando, risorto, ha inviato i discepoli ad evangelizzare le genti, disse loro di battezzarle «nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo» (Mt28,19). Questo comando, Cristo lo affida in ogni tempo alla Chiesa, che ha ereditato dagli Apostoli il mandato missionario. Lo rivolge anche a ciascuno di noi

Pentecoste: la festa del mandato

pentecoste 20 05La Pentecoste celebra il dono dello Spirito Santo, e ci conduce a riflettere sul ruolo dello Spirito nella Chiesa: infatti con la Pentecoste inizia il faticoso tempo della Chiesa. Lo Spirito Santo è certamente il frutto più bello della Pasqua ed è il protagonista della missione affidata da Gesù agli apostoli e ai loro successori.

Lo Spirito Santo lo abbiamo ricevuto in dono anche noi. Lo abbiamo ricevuto nel

Sostegno

banner iuniores

Vocazioni

rivista

Rivista

Contatti

ITALIA
Via Giuliano da Sangallo, 2
59016 Poggio a Caiano (PO)
+39 055 87775210

 

EGITTO
Street 7 n. 30
El Maadi Cairo
+20 223588422

ISRAELE
St. Catherine's  - Franciscan Monastery
P.O.B. 588, 91001 Jerusalem
+970 22776172

BRASILE
Rua Montagna, 2679  Bairro Areias
64027.672 Teresina
+55 8632270724

SRI-LANKA
1/13 Tudella   Ja-Ela
+94 112232403