La comunità della Casa Madre pellegrina…

madonnadimonteneroSabato 30 maggio, un gruppo di otto sorelle ha partecipato al pellegrinaggio dei religiosi/e delle Chiese della Toscana, al Santuario della Madonna delle grazie a Montenero. Alla solenne Concelebrazione, presieduta da Mons. Fausto Tardelli, vescovo della Chiesa di Pistoia e Delegato per la vita consacrata presso la Conferenza Episcopale Toscana, erano presenti anche diversi Vescovi che accompagnavano le religiose delle rispettive diocesi.

Domenica 31 maggio, altre sette sorelle hanno partecipato al pellegrinaggio, organizzato da fra Sandro Guarguaglini ofm, a Torino per sostare davanti al sacro Lino. Interessante e carica di emozioni la visita anche alla Basilica di Maria Ausiliatrice e al Cottolengo: luoghi di rilevante valore spirituale e caritativo. La preghiera davanti all’Uomo dal Corpo crocifisso, come la Chiesa chiama prudentemente la Sindone, ha provocato in ciascuna profondo desiderio di conformazione a Lui per essere “prossimi” credibili ai tanti “crocifissi” che incontriamo per le nostre strade. sindone

Le due iniziative sono state organizzate all’interno di tante altre per rendere più significativo l’anno dedicato alla vita consacrata, indetto dal Santo Padre. Le partecipanti a entrambi i pellegrinaggi, hanno condiviso la loro gioia e la loro gratitudine al Signore, assicurando di aver presentato al Donatore le intenzioni della Chiesa, del mondo, dell’Istituto e di tutti coloro che si sono affidati.

Spettacolo di fine anno della scuola elementare

La costituzione italiana con tutti i suoi diritti e doveri, l’ importanza della nostra carta costituzionale che con i suoi articoli rappresenta ancora oggi il più valido strumento di libertà per ognuno di noi: è stata questa la tematica dello spettacolo di fine anno dei bambini della scuola elementare Sacro Cuore che si è svolto sabato 23 maggio al teatro Ambra di Poggio a Caiano.

Con la consueta semplicità, attraverso riflessioni, balli e canti, i ragazzi insieme ai docenti hanno

Assemblea precapitolare

precapitoloSabato 2 maggio nella Casa Madre di Poggio a Caiano si è svolta l’Assemblea precapitolare.

P. Jorge Horta ofm, assistente al Capitolo, ha presentato l’Instrumentum Laboris che adesso ciascuna Delegata dovrà responsabilmente tenere tra le mani per rivederlo e apportare le eventuali modifiche o correzioni.

Vista la durata di un solo giorno, erano assenti giustificate, le sorelle provenienti dalle realtà missionarie, che tuttavia riceveranno il materiale via mail.

Una giornata impegnativa, ma serena vissuta all’insegna della responsabilità e della fraternità.

Sempre più cordiale il nostro ringraziamento a P. Jorge che ci accompagna con la generosità sapiente del cuore francescano!!!

Si rallegrerà per quella ritrovata

viagiovaDomenica 19 aprile a Viareggio presso la Parrocchia Santa Rita il terzo incontro giovanissimi che ha visto raccolti oltre 60 ragazzi provenienti da Capoliveri (Isola d’Elba), Piombino, Poggio a Caiano e naturalmente Viareggio.

Il punto di arrivo di tre domeniche, 15 febbraio, 15 marzo e 19 aprile, che ci hanno aiutato a riflettere sulla parabola della pecorella smarrita ed in particolare sulla ricerca di Dio nelle nostre vite.

Oggi il titolo Si rallegrerà per quella smarrita ci ha introdotti a cogliere quanto e come, nonostante le paure e gli smarrimenti, Gesù ci viene ad incontrare.

Alla calorosa e gioiosa accoglienza con bans e canti che ci ha aiutato a conoscerci e a rompere il giaccio dell’inizio, è seguita la testimonianza di Samuele che nei suoi 21 anni ci ha raccontato il suo personale incontro con Gesù vivo, Persona che da conoscenza si è trasformato in gioia, la gioia che oggi riempie la sua vita di seminarista.

Alle 12 la partecipazione alla Messa, il pranzo insieme e il pomeriggio per i giochi.

Abbiamo concluso con la preghiera finale e la consegna del Tau per ricordarci che come tutti coloro che hanno incontrato Gesù, anche noi siamo chiamati a testimoniarlo con gioia e con la freschezza dei nostri anni, magari al compagno di banco o all’amico della palestra.

Insomma…. Gesù ci ha incontrato e noi siamo felici di essere stati trovati!!!!

La festa di San Giuseppe a San Casciano

sgiuseppeOggi, 19 marzo, a San Casciano la Casa di Riposo “S.GIUSEPPE” è in festa. E’una ricorrenza molto sentita e partecipata anche da persone della parrocchia.
Abbiamo ricordato la memoria del Santo Patrono di questa “casa”, con la celebrazione della S. Messa alle ore 15,30.
Hanno concelebrato il parroco di S. Casciano don Massimiliano Gori e il guardiano dei Cappuccini P. Artemio. 
Don Massimiliano ha messo in evidenza la grande figura del Santo Giusto che custodisce la Chiesa di Dio e ognuno di noi nell’esercizio  delle tre virtù teologali: Fede, Speranza e Carità.
E’ stato bello vedere la sala del piano terra stracolma di ospiti che hanno dimostrato molta attenzione e partecipazione.
Erano circondati da parenti, volontari della S. Vincenzo , dalle suore e dal personale sempre pronto e molto disponibile.
Tutto è terminato con la benedizione della struttura e... un bel rinfresco.
Che San Giuseppe ci custodisca sempre e ci dia la sua pace.

Una di loro si smarrisce (Mt 18,12)

gufiDomenica 15 marzo a Poggio a Caiano, nella Casa Madre oltre 70 giovanissimi si sono incontrati per riflettere, gioire e giocare sulla parola dell’evangelista Matteo in riferimento alla parabola del Pastore – Gesù - che ha 100 pecore di cui una si smarrisce. La giornata intera ha ruotato attorno a come nella nostra vita è possibile smarrirsi.

Gran parte di noi, ci ha fatto toccare con mano Irene Bendini, abbiamo avuto un’esperienza in cui ci siamo persi per la strada, sulla spiaggia, nel bosco….. e abbiamo chiesto aiuto a qualcuno che non conoscevamo. Dunque perdersi è possibile! Irene ci ha raccontato come si è persa per ben 4 anni seguendo le proprie idee e saltando da un’esperienza ad un'altra finchè ha incontrato Gesù vivo grazie alla mediazione e all’aiuto di un sacerdote. Sì, proprio Gesù, è riuscito a mettere ordine e gioia nella sua vita e da quel momento non può fare a meno di dire a tutti che quell’incontro è il fondamento e la bussola di riferimento per i suoi 28 anni.

Dopo la riflessione appassionata di Irene abbiamo partecipato alla Messa parrocchiale delle 11,15 a cui è seguito il pranzo consumato nel giardino per ripartire poi nel pomeriggio con un’altra testimonianza video di Don Roberto – ieri sballato, oggi prete – per poi continuare il nostro stare insieme con giochi a tema. Il divertimento serio e gioioso traspariva dai volti di tutti ragazzi che divisi in squadre, con nomi rigorosamente di animali vari, si sono cimentati in imitazioni, composizioni musicali e performances varie….gio1

La conclusione della giornata, dopo un Ciobar con panna, un percorso di preghiera il cui segno finale è stata la consegna di una bandana con la scritta pieno di gioia mi riconduci a casa a ricordarci che Gesù non sarebbe un buon matematico o una stratega di mercato perché ha più interesse per 1 che per 99. Questo è il suo paradosso d’amore!

Grazie ai ragazzi di San Sepolcro, di Viareggio, di Piombino che in perfetto orario sono arrivati a Poggio a Caiano. Grazie ai tanti giovani e giovanissimi poggesi che oltre a partecipare e coinvolgersi hanno animato la giornata perché tutto andasse per il meglio.

Il terzo incontro a Viareggio, domenica 19 aprile!!!!!!

Sostegno

banner iuniores

Vocazioni

rivista

Rivista

Contatti

ITALIA
Via Giuliano da Sangallo, 2
59016 Poggio a Caiano (PO)
+39 055 87775210

 

EGITTO
Street 7 n. 30
El Maadi Cairo
+20 223588422

ISRAELE
St. Catherine's  - Franciscan Monastery
P.O.B. 588, 91001 Jerusalem
+970 22776172

BRASILE
Rua Montagna, 2679  Bairro Areias
64027.672 Teresina
+55 8632270724

SRI-LANKA
1/13 Tudella   Ja-Ela
+94 112232403